I piatti del futuro saranno a base di meduse,alghe ed insetti

In un futuro non molto lontano ben presto potremmo cibarci di piatti a base di meduse, alghe ed insetti.La notizia è arrivata proprio in questi giorni ed ha davvero sconvolto l’opinione pubblica. Sembra che insetti, alghe e meduse siano fonte di nutrimento alternativo per integrare i cibi tradizionali in vista della crescita della popolazione.

Dell’argomento se ne parlerà nella giornata di oggi ad Expò presso l’Open Plaza Expo Center nella conferenza Research, suistainability and innovation in new foods in un evento a cura del Cnr in collaborazione con Euromarine, Archimede ricerche e la FAO.”Nel Mediterraneo ci sono centinaia di tonnellate di biomassa di questi cnidari, costituiti essenzialmente da acqua e proteine, soprattutto collagene, con efficace attività anti-ossidante”, ha dichiarato Antonella Leone dell’Istituto di scienze delle produzione alimentari.

Dunque, alcune specie di meduse sarebbero adatte a diventare fonti alimentari alternative e dalle stesse potrebbero essere estratte delle sostanze con alto potere anticancerogeno per contrastare il tumore alla mammella.Non possiamo dimenticare gli insetti che suscitano però qualche resistenza.