Che Tempo Che Fa: La Littizzetto commuove, strage di Parigi

Nella trasmissione Che Tempo Che Fa, Luciana Littizzetto commuove con un mologo sugli eroi di Parigi. Una delle parole che ha caratterizzato il monologo è la Resilienza ovvero la capacità di affrontare i traumi senza mai perdere l’umanità. Ebbene nella puntata di Fabio Fazio per una sera la Litizzetto ha messo da parte la sua caratura ironica per recitare il monologo di Aldo Cazzullo sugli eroi di Parigi. Molto commosso è sembrato Fabio Fazio mentre la Litizzetto recitava il monologo.

Luciana Littizzetto commuove sugli eroi di Parigi

Davvero una trasmissione toccante è stata quella di Che Tempo Che Fa condotta da Fabio Fazio. Nella puntata dove la Littizzetto ha recitato il monologo sugli eroi di Parigi si è sentito molto la parola Resilienza. Ma andiamo a vedere cosa significa questa parole. I resilienti per capirci meglio sono tutti coloro che durante l’attacco terroristico sono usciti dallo stadio cantando la Marsigliese, tutti i commercianti che hanno chiuso per lutto e tanti altri come i ragazzi che sono in fila da ore per donare il sangue e ancora i comunali che erano fuori servizio ma lo stesso hanno lavorato ripulendo le strade dall’orrore del sangue sui marciapiedi.

Davvero tanti consensi e tanta commozione nella trasmissione Che Tempo Che Fa, chiunque l’abbia guardata si è commosso in quanto una strage del genere ha colpito l’intera umanità. Il tutto si è chiuso con un immagine davvero commovente di un immigrato cambogiano che con la sua fisarmonica ha intonato la Vie en Rose di fronte al Louvre. Ovviamente i fatti che sono accaduti a Parigi la scorsa settimana hanno sgominato terrore ma allo stesso tempo hanno unito una nazione un popolo e tutto il mondo intorno alle vittime che ci sono state.