Per le donne è meglio dormire senza mutande

Prima senza il reggiseno, ora senza le mutande. Gli esperti sono concordi con la teoria di dormire senza mutande

Per le donne è meglio dormire senza mutande
Per le donne è meglio dormire senza mutande

Con o senza pigiama non importa, per quanto riguarda le donne, dormire senza mutande sembrerebbe fonte di benessere per l’area genitale. I genitali femminili hanno bisogno di respirare e lasciare il tutto infagottato nella biancheria intima farebbe più male che bene. Badate bene che non è uno scherzo, ma il risultato di un meeting tra esperti statunitensi.

VAIN suggerisce comunque di sentire il parere del proprio ginecologo riguardo questo argomento, però sono in molti i medici che suggeriscono alle proprie pazienti di dormire senza mutande. Il dormire senza biancheria intima è sinonimo di seduzione in caso si coppia, un preliminare molto diffuso per stimolare i rapporti sessuali. Invece, sorprendentemente, può prevenire piccoli e grandi problemi della vagina.

Per le donne è meglio dormire senza mutande
Per le donne è meglio dormire senza mutande

Il dormire senza mutande è una misura di prevenzione per non far concentrare l’umidità nel tessuto, il quale la maggior parte delle volte non è traspirante e non assorbe. L’umidità accentua la proliferazione dei batteri e si può dare il benvenuto alla candida e altri problemi di micosi. Le più a rischio sono le donne in menopausa, soggette alle vampate. E per gli uomini? Lo stesso: dormire senza boxer e slip migliorerebbe lo sperma, perché slip e boxer riscaldano troppo i testicoli, compromettendo la qualità del liquido seminale.