Il benessere di fare la pipì in doccia

Donne, pare che fare la pipì in doccia sia vantaggioso dal punto di vista del benessere, della salute, del sesso e dal lato economico

Il benessere di fare la pipì in doccia
Il benessere di fare la pipì in doccia

Basta remore, fare la pipì in doccia, mentre ci si lava sotto l’acqua corrente, non sarà considerato un gesto scandaloso o poco igienico. Anzi. Secondo le ultime ricerche, la minzione sotto l’acqua corrente è uan manna per il benessere fisico ma anche per tutelare l’ambiente. E’ strano, perché il wc esiste per quello, ma bisogna considerare degli aspetti fondamentali nel farla in doccia.

Il benessere di fare la pipì in doccia
Il benessere di fare la pipì in doccia

Dal punto di vista economico, fare la pipì in doccia comporta un grande risparmio, in quanto sotto l’acqua ci si può lavare direttamente senza consumare carta igienica in quantità industriale.  Consumando meno carta, non ci sarà bisogno di comprarla spesso e di spendere soldi per una cosa che nelle normali famiglie si accumula come scorta.

Sempre rimanendo nel tema economico, si è calcolato che lo sciacquone del wc consuma 4 litri di acqua ogni volta che viene tirato. Chi ha un modello vecchio, anche 26 per ogni flusso. Fare due conti è facile: se si va 6 o 7 volte al giorno, la bolletta dell’acqua arriva salatissima. Non solo economia, bensì anche benessere: l’atto di fare la pipì in doccia permette alle donne di fare un esercizio mirato al pavimento pelvico, un piccolo squat per rinforzare i muscoli pelvici e garantire prestazioni sessuali migliori.