Osservare il colore della pipì può salvare la vita

Nessuno ci fa caso, ma osservare il colore della pipì può far capire al volo lo stato di salute della persona

Osservare il colore della pipì può salvare la vita
Osservare il colore della pipì può salvare la vita

Il colore della pipì rimane sempre un indizio importante per capire al volo l’effettivo stato di salute della persona. Tanto da essere in grado di salvare la vita al prossimo. Non è certo un’esagerazione, perché è l’unico metro di giudizio che si ha, in mancanza di altro, per diagnosticare un problema. E’ come una spia che dà informazioni importanti sul nostro benessere. Il colore dell’urina è determinato dal suo contenuto. L’urina è formata da acqua e da altre sostanze di rifiuto.

Osservare il colore della pipì può salvare la vita
Osservare il colore della pipì può salvare la vita

A seconda delle scorie e delle sostanze che l’organismo ha scartato, la pipì può avere delle sfumature rosse, verdi, gialle, addirittura blu. Se il colore dell’urina è sul trasparente, vuol dire che si sta bevendo molta acqua. Il giallo pallido indica che l’organismo ha la giusta idratazione, mentre il giallo indica normalità. Attenzione, perché se è giallo scuro vuol dire che si sta bevendo poca acqua , o i reni stanno faticando. Più l’urina è scura, più il corpo si sta disidratando o ha problemi al fegato, come l’urina arancione. Il rimedio è bere acqua urgentemente.

Gossip news  Oroscopo di domani 8 agosto 2016: riscossa emotiva per Bilancia, nuove attività per Pesci

Se il colore della pipì diventa marrone, ci possono essere problemi al fegato. Se il colore è rosa o rosso, a meno che non si sia mangiato barbabietole o mirtilli, indica sangue nelle urine, un segnale da non sottovalutare. La pipì blu e verde si associa a dei coloranti alimentari, magari ingeriti con delel vitamine, ma può indicare una grave infezione alla vescica. Infine, se si nota della schiuma, significa che si hanno problemi ai reni o eccesso di proteine.