Prurito alle orecchie? Le cause più disgustose

Carrellata di cause più disgustose del prurito alle orecchie: insetti che hanno trovato la loro tana, cerume in abbondanza e allergie varie

Prurito alle orecchie? Le cause più disgustose
Prurito alle orecchie? Le cause più disgustose

Alzi la mano chi non ha mai avuto un problema di prurito alle orecchie. Nessuno, perché questo tipo di prurito succede a tutti, chi più e chi meno, una volta nella vita o tutti i giorni. Come mai succede questo? Esistono varie cause, dalle più disgustose a quelle considerate più normali e fisiologiche.

Chi è dovuto ricorrere al medico a causa di un prurito alle orecchie veramente persistente, quest’ultimo sicuramente avrà chiesto se si è andati in vacanza in località esotica o se ci si è addormentati in campagna. Il motivo è semplice: presenza di insetti. Non è raro che alcuni piccoli insetti, per deporre le uova o per trovare la tana, prediligano questa sorta di conca naturale. A parte questi casi molto estremi, il prurito può essere generato da altri fattori.

Gossip news  Oroscopo di oggi 11 febbraio e domani 12 febbraio 2016, Toro, Cancro e Gemelli fortunati, Vergine soldi in arrivo
Prurito alle orecchie? Le cause più disgustose
Prurito alle orecchie? Le cause più disgustose

Il prurito alle orecchie può essere generato da uno shampoo o da una sostanza per capelli che po’ aver scatenato un’allergia. Inutile dire di sospendere l’uso e di consultare un dottore. A volte, l’orecchio può essere talmente saturo di cerume da scatenare questa reazione. Unico rimedio, pulire l’orecchio con una soluzione fisiologica apposita. Mai usare cotton fioc in questo caso perché spingerebbero il cerume fino in fondo e peggiorare la situazione, anche se questa è una delle cause più disgustose.