Fare l’amore in gravidanza: sì o no?

Ci si può concedere di fare l’amore in gravidanza, oppure è dannoso per la donna e il feto?

Fare l’amore in gravidanza: sì o no?
Fare l’amore in gravidanza: sì o no?

Tanti sono dubbiosi se durante la gravidanza sia il caso o meno di fare l’amore. Il concedersi piacevoli serate sotto le lenzuola è un aspetto fondamentale della vita di coppia, ma fare l’amore in gravidanza apporta benefici, è irrilevante o si rischia di fare del male al bambino e fare danni anche al corpo della donna? La risposta è semplice e pure ovvia, ma renderà felici molti uomini e molte donne ansiose di conoscerla.

Fare l’amore in gravidanza: sì o no?
Fare l’amore in gravidanza: sì o no?

Fare l’amore in gravidanza si può. Il corpo della donna è stato concepito al fine di proteggere il bambino fino alla nascita, quindi le serate piccanti si possono fare, purché siano rispettate le norme igieniche e soprattutto del buon senso, oltre a fermarsi qualora la donna avverta fastidi e riscontri perdite o altre anomalie. Di solito il bambino viene protetto dall’utero e dal liquido amniotico e non avverte i movimenti.

Gossip news  Combattere la nausea senza farmaci

Una buona notizia per chi temeva che fare l’amore in gravidanza potesse danneggiare feto e donna. Insomma, basta concedersi qualcosa di più soft per essere felici e soddisfatti anche in gravidanza. Alcuni ginecologi affermano inoltre che anche al termine dei 9 mesi di gestazione, fare l’amore fa bene, in quanto stimolerebbe il parto naturale. Ovviamente, basta farlo in maniera normale, senza acrobazie o altro!