Lato B, le 5 forme più comuni e le mutande adatte

Sai che forma ha il tuo lato B? Lo sapevi che esistono 5 forme più comuni e che le puoi valorizzare con le mutande adatte?

Lato B, le 5 forme più comuni e le mutande adatte
Lato B, le 5 forme più comuni e le mutande adatte

La forma del proprio lato B può essere classificata in varie maniere. Tanti preferiscono paragonare il fondoschiena a della frutta o della verdura, altri invece preferiscono usare gli esempi delle forme geometriche. Stia di fatto che ogni lato B ha una forma precisa, ovvero quadrata, tonda, a V o ad A. Per risaltare queste 5 forme più comuni,bisogna cercare le mutande adatte. Quale lato B hai?

Lato B, le 5 forme più comuni e le mutande adatte
Lato B, le 5 forme più comuni e le mutande adatte

Il lato B quadrato ha la linea che si sviluppa dai fianchi all’esterno coscia è dritta. La culotte è una delle mutande che più fa risaltare la forma, specie se si ha il sedere piatto. L’effetto ottico dona più volume. Il alto B rotondo, alla Kim Kardashian, è prominente e tondeggiante, ma il più difficile da coprire. Meglio orientarsi su perizoma e mutande classiche, da provare rigorosamente per non scoprire il Lato A.

Gossip news  Oroscopo di oggi 23 Aprile 2016, sabato bello per Toro, Gemelli e Acquario, male Cancro

La forma a cuore è una delle forme più particolari: glutei rotondi e definiti in basso, incurvati nel fianco in maniera sinuosa. Le mutande adatte non sono quella sgambate, meglio slip a vita bassa e culotte. La forma ad A necessita della vita alta, evitando gli elastici, perché la linea dei fianchi è stretta e si allarga verso il basso. Infine, il alto B a V ricorda la forma di un triangolo rovesciato, tipica si chi presenta spalle larghe e fianchi stretti. Culotte e slip a vita bassa sono l’ideale per risaltare questo sedere.