Clizia Incorvaia, perchè ha smesso di dormire nel primo mese di suo figlio: la rivelazione

Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro, in un’intervista tenutasi nei salottini di Verissimo, hanno raccontato i loro primi mesi da genitori, parlando del loro figlioletto Gabriele. Clizia Incorvaia ha poi raccontato il perché ha smesso di dormire nel primo mese di vita di suo figlio.

Clizia Incorvaia: ecco perchè ha smesso di dormire nel primo mese di vita di Gabriele

La love story tra Clizia Incorvaia e Paolo Ciavarro è stata seguita letteralmente fin dai primi sguardi da milioni di italiani. L’attore e l’influencer si sono conosciuti alla quarta edizione del Grande Fratello e da li non si sono più lasciati. Dal loro grande amore è nato un figlio, Gabriele. La bella Clizia ha già una bambina, Nina, avuta dall’ex marito, Francesco Sarcina. Sicuramente prendersi cura di due bambini non è semplice, ecco perché per i neo genitori di Gabriele hanno passato momenti difficili.

Clizia Incorvaia ha dichiarato che nel primo mese di suo figlio ha smesso di dormire perché non si poteva riposare quando il piccolo si addormentava, poiché a richiedere le sue attenzioni in quel momento era proprio la sua primogenita. Alla domanda di Silvia Toffanin di come i genitori stessero vivendo questi primi mesi di vita del piccolo, Clizia ha così risposto: “È un nuovo inizio. Come sai ho una figlia femmina, Nina. Con un maschio è tutta una scoperta, mi sento la sua fidanzata. […] Ha un bell’impeto, ha la mia parte sicula”.

Anche Paolo Ciavarro innamorato di suo figlio ha detto:”Sto vivendo la paternità alla grande ma è anche doloroso, perché ogni volta che esco di casa mi manca da morire. Adesso che sono a Milano, mi manca. Lo sento lontano da noi. Non pensavo che si potesse provare un amore così grande. Una felicità, una gioia così immense. Non credevo fosse possibile”.

“Ero distrutta”

La neo mamma ha confermato alla Toffanin che da quando ha integrato il latte artificiale con il suo, il bambino sta finalmente dormendo di più: “Nel primo mese l’ho allattato al seno e non abbiamo mai dormito. Paolo mi ha supportato ma ero morta. Ero distrutta. È vero che l’allattamento è una connessione, un’alchimia che stabilisci con tuo figlio, però è pesante se alle 7 sei sveglio, hai un’altra bimba, non recuperi le ore di sonno. È stato bellissimo, ma anche molto stancante. Non abbiamo dormito per un mese e mezzo. Adesso ho integrato con altro latte e infatti, siamo riusciti anche a venirti a trovare. Devo dire, a bassa voce, che stiamo iniziando a dormire”. Al termine dell’intervista sia Paolo Ciavarro sia Clizia Incorvaia si sono scambiati tenerissime dichiarazioni sul sostegno e l’appoggio reciproco che si danno ogni giorno e che proprio grazie a questo riescono a superare i momenti più stressanti che incontrano sul loro cammino. Ovviamente il piccolo Gabriele non è solo amato dai suoi genitori e da sua sorella ma anche dai rispettivi nonni materni e paterni i quali, a detta dei loro figli, sono pazzi del piccolo Gabriele.