Marta Fascina: chi è la compagna di Berlusconi | Tutta la verità

Chi è Marta Fascina

Marta Fascina e la nuova compagna e spalla fedele e silenziosa dell’ex premier Silvio Berlusconi. Di lei si sa pochissimo: di origini calabresi, ha una forte attitudine alla discrezione e al silenzio, tanto da non aver mai rilasciato delle interviste.

La Fascina ha sostituito Francesca Pascale nel cuore del politico e da poco hanno celebrato la loro relazione con una sontuosa cerimonia: ma chi è la ragazza che è riuscita a far breccia nel cuore del politico?

Chi è Marta Fascina?

Marta Fascina ha origini calabresi: è nata a Melito Porto Salvo nel 1990, un pittoresco borgo marittimo vicino a Reggio Calabria. Cresciuta a Portici, ha ottenuto una laurea in Lettere alla Sapienza di Roma e ha poi trovato impiego nell’ufficio stampa e relazioni pubbliche del Milan, passando poi alla Fondazione Milan.

In un intervista a Novella 2000 l’ex di Berlusconi, Francesca Pascale, aveva smentito un legame tra lui e la deputata di Forza Italia, come avevano ipotizzato alcuni giornali di gossip. Secondo lei infatti era stata messa a fianco dell’ex Presidente da Licia Ronzulli, motivo per il quale viveva e dormiva ad Arcore. Secondo la Pascale la cosa non era inusuale, poiché “Silvio lavora sempre e da sempre ha collaboratori in casa. Silvio dorme sempre da me, nella casa dove vivo, a pochi chilometri con i nostri cani”. Aggiunse poi che se ci fosse stato qualcosa di vero in quella storia avrebbe interrotto subito la relazione.

La storia con il premier

Dopo il primo matrimonio con Carla Elvira Lucia Dall’Oglio, che gli ha dato due figli, Berlusconi ha sposato in seconde nozze Veronica Lario, madre di Barbara, Eleonora e Luigi. A seguito del secondo divorzio, il leader di Forza Italia ha avuto una lunga relazione con Francesco Pascale, interrotta nel marzo del 2020. Nell’estate scorsa i paparazzi hanno beccato Berlusconi  mano nella mano con la Fascina in Sardegna, su un pontile di Villa Certosa. I due uscivano da una lussuosa villa per andare a provare il Seven, nuovo yacht di Ennio Doris, fondatore di Mediolanum e amico del cavaliere. La deputata, eletta nel 2018, ha preso il posto di Nunzia De Girolamo, che si dimostrò abbastanza contrariata dalla cosa: “Il mio seggio sicuro è stato utilizzato per far trovare l’amore a Berlusconi” dichiarò a Myrta Merlino su La7.
Riconosciuta come custode dell’ortodossia berlusconiana, la Fascina è lontana dalla Pascale: silenziosa e non vivace, rimane sempre un passo indietro al presidente, riservata e silenziosa.