Silvia Toffanin, nessuna intenzione di sposare Pier Silvio: il motivo

Ecco perché la coppia non ha ancora deciso di sposarsi

Perché Silvia Toffanin non è ancora convolata a nozze con Pier Silvio Berlusconi? In molti se lo stanno chiedendo. La conduttrice di Verissimo e l’amministratore delegato Mediaset hanno costruito una delle relazioni più longeve del mondo dello spettacolo, che dura da circa vent’anni, rafforzata dalla nascita di due bambini. Il primo, Lorenzo Mattia, è nato nel 2010, la secondogenita, Sofia Valentina, nel 2015.

I due sono legati da legame limpido, pulito e lontano da pettegolezzi e gossip, nonostante la grande popolarità che li accomuna: molte persone, però, si chiedono però come mai non abbiano ancora fatto il grande passo.

Silvia Toffanin e Piersilvio Berlusconi, perchè non si sposano

Silvia Toffanin è ormai un volto storico di Canale 5: nata nel 1979 fu notata da un fotografo ai tempi del liceo e iniziò a lavorare localmente come fotomodella. Si imbatté casualmente nelle selezioni per Miss Italia 1997 e vi partecipò spinta dalle amiche, arrivando fino alla fase finale. A diciotto anni intraprese a tempo pieno la carriera da modella, prendendo base a Roma ma lavorando in numerose città europee.

Nel 2001 partecipa come letterina al quiz di Canale 5 Passaparola e da allora ha partecipato e condotto numerosi programmi televisivi, tra cui Striscia la notizia nel febbraio 2022. Il suo volto però è legato al programma Verissimo, del quale ha eredita la conduzione nel 2006 da Paola Perego.

Pier Silvio Berlusconi invece è nato nel 1969 ed è figlio del politico Silvio Berlusconi; nel 2015 è diventato amministratore delegato e membro del Comitato Esecutivo del Gruppo Mediaset, aggiungendo le cariche a quella di vicepresidente. Ha avuto una relazione con Emanuela Mussida, dalla quale ha avuto la figlia Lucrezia Vittoria Berlusconi nel 1990; la figlia lo ha reso nonno nel 2021.

La verità dietro al matrimonio

Nonostante la mancanza di voci di gossip attorno ai due, in molti si sono chiesti come mai non siano ancora convolati a nozze, nonostante il loro affiatamento. La risposta è arrivata dalla Toffanin in un’intervista a Vanity Fair, dove ha spiegato la posizione assunta dalla coppia in questi anni.

La conduttrice ha dichiarato che non è necessaria una cerimonia nuziale per sentirsi amata e ha ammesso di essere probabilmente spaventata dal matrimonio, poiché non vuole che la persona accanto a lei sia obbligata a starle accanto. Preferisce qualcuno che la scelga giorno per giorno e le stia accanto, come fa lei, in ogni occasione. Nessuna spiegazione scandalosa, dunque, da dare in pasto alle riviste di gossip. La scelta di non convolare a nozze dal loro primo incontro a San Siro è quindi per motivi personali e unanimi, che non li rende certamente inferiori agli altri o meno felici, anzi, probabilmente tutt’altro.