Il segreto dei fori bassi delle Converse

Le Converse: che bello averne un paio, e sicuramente se si fruga in qualche scarpiera, si trovano senz’altro, anche se vintage. Ma che segreto si celerà dietro i fori bassi di queste scarpe?

Il segreto dei fori bassi delle Converse
Il segreto dei fori bassi delle Converse

Molti indosseranno in questo momento, o avranno ben conservate nella scatola o nella scarpiera, un paio di Converse. Che siano semplici, monocromatiche, multicolor o fantasia, questa scarpa rappresenta uno stile ben definito. Ma se si osservano bene, si notano dei fori bassi particolari. Non certo quelli per farci passare i lacci, bensì i fori posizionati verso la pianta del piede.

Quale sarà il segreto dei fori bassi delle Converse? In realtà, nessuno ha mai pensato che ci fosse chissà quale mistero su questi due fori particolari, anche perché la Converse è una scarpa rigorosamente casual e si pensava, in un primo momento, che fossero utili per mantenere l’aerazione all’interno. Nulla di tutto questo, ma ci si avvicina al vero motivo per cui si è deciso il loro inserimento.

Gossip news  Oroscopo del giorno di domani: 23 Novembre 2015, fortuna e lavoro oggi

Bisogna essere attenti e acuti per capire che i fori bassi delle Converse servono per poter allacciare la scarpa, in modo da aumentare la fasciatura della stessa sulla pianta del piede e migliorare vestibilità e diminuendo le probabilità di perdere la scarpa. Indicatissima per chi ha piedi lunghi e magri, basta quindi slacciare gli ultimi due fori alti per passare il laccio nel foro in basso, entrando da dietro e rientrando immediatamente, per poi risalire verso il penultimo foro. E’ più facile mostrarlo che descriverlo.

Il segreto dei fori bassi delle Converse
Il segreto dei fori bassi delle Converse