Gomma scolastica, a cosa serve realmente la parte blu

Tutti davano per scontato che la parte blu della gomma scolastica servisse per cancellare la penna, invece, ha un’altra funzione precisa

Gomma scolastica, a cosa serve realmente la parte blu
Gomma scolastica, a cosa serve realmente la parte blu

Chi ha qualche anno in più, di certo si ricorderà la cara vecchia gomma scolastica bicolore, chiamata anche gomma Rossa e Blu. E’ uno strumento utilissimo per cancellare i tratti di matita da un foglio, ma anche tanti nervosi a causa di tutte le sbavature e i buchi causati dalla famigerata parte blu. Si è sempre dato per scontato che la parte rossa fosse destinata per le matite e quella blu per i tratti di penna, ma oggi scopriremo insieme a cosa serve realmente la parte blu della gomma da cancellare.

Gomma scolastica, a cosa serve realmente la parte blu
Gomma scolastica, a cosa serve realmente la parte blu

Esiste una storia riguardante proprio chi ha inventato la famosa gomma scolastica con i due lati. La persona dovrebbe essere di origine spagnola e ha portato il segreto fin quasi alla morte. Mentre esalava il suo ultimo respiro, ha avuto la forza di rivelare al figlio il dilemma della gomma da cancellare. La gomma dai due lati, uno morbido e uno duro, aveva e ha anche oggi una funzione molto particolare.

Ingannati dal colore, si è sempre dato per scontato che la parte blu della gomma scolastica da cancellare fosse destinata all’inchiostro delle penne, ma non è così. Quando è stata creata, tutti disegnavano su fogli molto leggeri, tipo carta velina, e su superfici pesanti fatte di cartoncino. Questa gomma da cancellare, insomma, è stata pensata appunto per cancellare nel foglio sottile e nel foglio più pesante.