Perché viene chiamato granturco? Leggende sul mais

Perché viene chiamato granturco? Bella domanda, tante risposte. Esperti di fama mondiale ancora non sanno decidere quale sia quella più valida, ma alcuni propendono a pensare che ci sia un fondo di verità riguardo questa sorta di leggende sul mais

Perché viene chiamato granturco? Leggende sul mais
Perché viene chiamato granturco? Leggende sul mais

Il granturco viene chiamato in una miriade di modi. Oltre a questo nome, viene appellato con quello di mais. Grazie alla loro rapida diffusione, questi chicchi color del sole hanno rivoluzionato l’alimentazione degli Europei e dato una svolta storica alla cucina mondiale. Il Bourbon non esisterebbe senza questo prezioso cereale, così come l’olio, alleato prezioso del benessere. I derivati come la farina e l’amido si utilizzano per preparazioni alimentari. Di seguito, alcune leggende sul mais.

La diffusione del mais si deve alla sua capacità di adattamento, ma perché viene chiamato granturco? La risposta è multipla e controversa. Una delle leggende sul mais deriva da una probabile traduzione errata del nome del cereale. In inglese, Wheat of Turkey significa grano per tacchini. Questi animali sono chiamati così a causa del loro collo, simile a un turbante turco.

Perché viene chiamato granturco? Leggende sul mais
Perché viene chiamato granturco? Leggende sul mais

Altra ipotesi leggendaria sul perché viene chiamato granturco è da cercarsi nella parola turco. L’aggettivo si usava nel XVI secolo come sinonimo di coloniale, esotico, forestiero. Altra leggenda, molto curiosa, deriva dagli Inglesi: il Turkey, per loro, era un tacchino importato dal Madagascar da mercanti mediorientali, noti come mercanti turchi. Le loro rotte commerciali toccavano la Turchia e venivano nominati così. Gli Spagnoli introdussero il tacchino in Europa e, indifferentemente dalla qualità, lo chiamarono con quel nome. Ecco perché nella campagne d’Italia svettano delle belle pannocchie di mais.