Medaglia olimpica, spiegato perché si morde

Perché gli atleti mordono la medaglia olimpica? Per accontentare i giornalisti che lo richiedono, ma le origini di questa particolare usanza sono da ricercare nel passato. Inoltre, sarebbe un’usanza europea, i cinesi non la conoscerebbero

Medaglia olimpica, spiegato perché si morde
Medaglia olimpica, spiegato perché si morde

In questi giorni in cui il medagliere italiano è bello ricco, ogni spettatore sta assistendo a un gesto particolare di ogni atleta sul podio. Il morso alla medaglia olimpica è diventata una tradizione tutta europea, ma nessuno sa perché si morde questo disco fatto di metallo pregiato. Una delle ipotesi è che il morso affettuoso simboleggi l’amore verso la medaglia tanto ambita.

Medaglia olimpica, spiegato perché si morde
Medaglia olimpica, spiegato perché si morde

La medaglia olimpica è il premio ricevuto dall’atleta in base al suo piazzamento alle varie competizioni importanti di una determinata disciplina. In tempi recenti, il gesto del mordere la medaglia è un gesto richiesto dai fotografi, i quali ambiscono allo scatto del secolo. Alcuni atleti hanno dichiarato che sono proprio loro a richiederlo; una sorta di segno di gioia da immortalare.  Il vero perché si morde la medaglia risale ai cercatori d’oro.

La medaglia olimpica può essere fabbricata in oro, argento e bronzo. Essi sono metalli pregiati, soprattutto l’oro. Il metallo era usato per coniare le monete, ma esistevano i falsari anche allora. Il metodo più efficace per testare se il metallo fosse vero o meno era di morderlo. L’incisione dei denti era la testimonianza tangibile dell’autenticità del denaro. Lo stesso valeva per le pepite del prezioso metallo. Ecco spiegato il perché si morde la medaglia.