Perché alcuni gatti coprono i bisogni in lettiera e altri no

I gatti hanno dei comportamenti assurdi. Un esempio è il coprire i loro bisogni in lettiera. A volte alcuni non lo fanno. Ecco il perché di quest’abitudine.

Perché alcuni gatti coprono i bisogni in lettiera e altri no
Perché alcuni gatti coprono i bisogni in lettiera e altri no

Il mondo dei gatti è costellato di curiosità e di mistero. Animali ammalianti e affascinanti, è sempre un piacere tenerli in casa e osservare i loro movimenti, o vederli dormire in posizioni assurde. Spesso e volentieri adottano dei comportamenti bizzarri. Uno di questi è dato dall’uso della lettiera. Alcuni felini coprono i bisogni appena fatti con la sabbietta, mentre altri no.

Perché alcuni gatti coprono i bisogni in lettiera e altri no
Perché alcuni gatti coprono i bisogni in lettiera e altri no

I gatti usano coprire i loro bisogni con terra o con la sabbia della lettiera. Chi ha una cassettina chiusa è fortunato, in quanto il gatto non dosa mai la forza di scavo e chi ha la cassetta aperta si ritrova spesso il pavimento zeppo di granellini. Da sempre animali puliti, quest’abitudine felina veniva associata alla cura maniacale del gatto per la propria igiene, ma le ragioni sono molto più complesse.

Perché alcuni gatti coprono i bisogni e altri no

Nei gatti, le urine e le feci sono un comportamento di marcatura per il forte contenuto di feromoni. Significa che trasmettono segnali precisi agli altri animali. Il gatto è associato a un animale solitario, ma in realtà ha una scala gerarchica di dominanza scandita da norme rigide di comportamento. Il felino gerarchicamente dominante lascerà i suoi bisogni scoperti, mentre i subordinati e gli animali più deboli li ricopriranno. Gli animali malati e i cuccioli coprono i bisogni in lettiera per non farsi scoprire dai predatori. E’ un’abitudine istintiva di sopravvivenza, ma indice che il felino riconosce il padrone come animale alfa.