Grande Fratello Gossip, Ramzi Zaki a Pomeriggio 5 : ‘ecco la verità sul rapporto con Lidia Vella’

Ramzi Zaki  ospite di Barbara D’Urso nella puntata di Pomeriggio 5 in onda mercoledì 25 novembre 2015 ha raccontato la sua verità sul rapporto con Lidia Vella, una delle protagoniste del Grande Fratello 14.

Sono ormai diverse settimane che non si fa altro che parlare della presunta relazione tra la gemella bionda di questa quattordicesima edizione del Grande Fratello ovvero Lidia Vella e l’affascinante modello egiziano Ramzi Zaki. Proprio pochi giorni fa Lidia Vella, ospite della trasmissione in radio “Non succederà più” condotta da Giada Di Miceli, aveva raccontato la sua versione sulla fine della relazione con il modello egiziano parlando nello specifico di una frequentazione e non di un fidanzamento, finita di comune accordo. Ieri invece, 25 novembre 2015, a raccontare la sua versione è stato proprio Ramzi Zaki nel salotto di Pomeriggio 5, la celebre trasmissione condotta da Barbara D’Urso, nel corso della quale ha in parte affermato le parole espresse precedentemente dalla bella Lidia, aggiungendo però qualche particolare.

Il modello egiziano ha infatti confermato di non aver mai sentito Lidia parlare di fidanzamento tra loro ma, allo stesso tempo, ha accusato la gemella di non averlo difeso dagli attacchi, ingiustificati, che gli sono stati rivolti da Alessandro Calabrese. E proprio a proposito di quest’ultimo, Ramzi ha definito l’imprenditore romano debole ma molto innamorato, consigliano addirittura a Lidia di non lasciarselo scappare. Riguardo la frequentazione tra lui e Lidia, Ramzi ha affermato che è durata appena una settimana e che prima che la ragazza entrasse nella casa del Grande Fratello lui era molto interessato, dopo la sua uscita invece l’interesse nei suoi confronti era svanito.

Il modello egiziano ha nello specifico dichiarato “Ci siamo frequentati per una settimana o anche meno, però a me interessava prima del programma la Lidia che conoscevo io. Dopo che è uscita non mi ha convinto tantissimo”.