ABI, appello agli associati per sospendere rate dei mutui per gli edifici danneggiati dal sisma

L’Associazione Bancaria Italiana, l’ABI, ha lanciato un appello alle Banche associate affinché provvedano a sospendere l’incasso delle rate dei mutui in corso relative agli edifici danneggiati dal terribile sisma che ha colpito il Centro Italia. Per ora, Banca Intesa ha raccolto tale appello ma occorrerebbe andare oltre al principio di danni materiali.

In circostanze simili, non sono soltanto i danni materiali che pesano, un simile terremoto distrugge l’economia del posto; Chi aveva un’attività commerciale, se non l’ha avuta distrutta, a chi vende se la gente non ha più nulla se non gli occhi per piangere? E le altre attività produttive, come possono funzionare in una tale condizione?

Gossip news  Antonio Conte, per Corona è un simbolo. il messaggio di Fabrizio su Facebook

Terremoto centro italia agosto 2016

Si rischierebbe, a logica, di avere una situazione di disparità e ingiustizia: chi ha la possibilità di proseguire l’attività lavorativa e ha l’immobile danneggiato avrà le rate sospese, chi non ha avuto danni all’immobile ma ha perso la capacità reddituale, deve continuare a pagare. Dovrebbe essere lo Stato a intervenire e decretare lo stop ai mutui per tutti gli abitanti delle zone colpite da simili drammi.