Sospensione delle rate del mutuo per i terremotati

Sospensione rate mutuo Terremoto centro italia agosto 2016
Sospensione rate mutuo Terremoto centro italia agosto 2016

L’ABI, Associazione Bancaria Italiana, già all’indomani del terremoto che ha devastato interi paesi del Centro Italia, aveva invitato gli Istituti Bancari iscritti all’Associazione stessa a sospendere le rate del mutuo ai cittadini colpiti da questa immane tragedia. Ora, in applicazione del protocollo d’intesa a suo tempo sottoscritto tra ABI e Protezione Civile, la cosa si sta concretizzando.

Il primo passo dovrà essere l’emanazione da parte della Protezione Civile del Decreto di sospensione, il passo successivo dovrà essere fatto dagli stessi cittadini. Chi ha avuto danni che rendono inagibile l’immobile per il quale è in atto il mutuo, dovrà inviare al proprio Istituto formale richiesta allegando un’autocertificazione relativa ai danni subiti e dando indicazione se si intende chiedere la sospensione della sola quota capitale o dell’intera rata.

La sospensione del mutuo sarà operativa fino al ripristino dell’agibilità dell’immobile ma non potrà in ogni caso superare i 12 mesi. Questa sospensione è piuttosto limitata, si ritiene da più parti, in quanto difficilmente entro 12 mesi si potrà ripristinare l’agibilità di immobili così disastrati e poi? Poi chi ha avuto la sospensione dovrà riprendere i pagamenti. In caso contrario, la Banca potrebbe provvedere al sequestro dell’immobile… o di quanto resta.