Origini del coupon, il buono sconto che fa risparmiare

Si è fatto conoscere in Italia grazie ai programmi televisivi americani, ma negli USA il coupon è una vera superstar. Il buono sconto è una vera opportunità per risparmiare e approfondire la loro conoscenza si rivelerà molto utile

Origini del coupon, il buono sconto che fa risparmiare
Origini del coupon, il buono sconto che fa risparmiare

Da un paio di anni a questa parte, esiste un programma televisivo importato dall’America dove i protagonisti sono i coupon. Essi sono una sorta di buoni sconto che consente di risparmiare usufruendo di un saldo. Chi ne è in possesso, per riscuotere il beneficio, deve seguire specifiche direttive scritte nel buono sconto stesso. Nel programma si vede benissimo come usare al meglio questi amici del risparmio. Capita spesso che le persone rimepiano carrelli e paghino il tutto solamente pochi dollari.

Origine dei coupon

I coupon sono una tradizione tutta americana. Essi sono nati nel 1887 grazie alla Coca Cola Company, in collaborazione con Asa Candler, un uomo d’affari che elaborò questa efficace strategia di marketing. E’ anche per questo che la bevanda ha avuto un successo planetario. Allora, ogni buono sconto era scritto a mano e ognuno di essi permetteva di avere uno sconto per acquistare i famosi bicchieri. Da quel momento storico, altre aziende sposarono questa strategia per vendere i loro prodotti. Durante la Grande Depressione, complice appunto il periodo difficile, questi ticket di carta divennero fondamentali per risparmiare e vivere.

Origini del coupon, il buono sconto che fa risparmiare
Origini del coupon, il buono sconto che fa risparmiare

Da allora, i coupon si diffusero rapidamente anche fuori dall’America. Destinatarie principali, le donne. Giornali e programmi TV gradite al pubblico femminile erano zeppi di queti tagliandini. Dagli anni 90, finalmente arrivò il primo buono sconto in digitale e successivamente la nascita di vere e proprie piattaforme di ticket. Se negli USA si predilige fare la spesa, in Italia si è diffusa la moda dei buoni sconto per risparmiare sui servizi quali wellness, tempo libero e vacanze.