Maria De Filippi parla del suo matrimonio con Costanzo

La conduttrice lascia trapelare qualche dubbio sulla fedeltà del marito

maria de Filippi e Maurizio Costanzo

Il loro amore si fortifica giorno dopo giorno. Maria De Filippi e Maurizio Costanzo sono sposati da poco più di 21 anni e il segreto della loro unione sta proprio nel non darsi per scontati. Si raccontano segreti spesso, tranne i tradimenti. Sì, perché la conduttrice ammette di non aver mai indagato in questo senso, non ha mai voluto, non ha mai cercato prove contro un presunto tradimento del marito.

Lo ha detto nel corso di un evento organizzato dal Corriere della Sera, a Milano. “Non so se sono stata tradita – ha ammesso -. Non ho mai cercato prove, mai spiato il telefonino di mio marito. Ma sono certa che se scoprissi un tradimento avrei zero sensi di colpa ma penserei solo: è uno stronzo”. E poi ha detto di credere nell’autonomia  e che “il matrimonio sia un edificio da costruire mattone dopo mattone con tanti sacrifici, compromessi, rinunce”.

Maria De Filippi ha anche aggiunto: “Ma non penso che la libertà individuale possa prevedere anche persone che entrano e escono dai letti, così. Credo che nelle coppie aperte ci sia sempre uno che soffre da morire”.

A lui deve l’amore, ma anche parte del suo successo: lui le ha insegnato molto all’inizio della carriera in televisione. Da allora ha fatto tanta strada e i suoi programmi sono molto seguiti. Lei stessa è grata al marito per averla seguita nella sua carriera, per averla fatta esercitare a riassumere in pochi minuti i libri gialli di Simenon che le ha consigliato di leggere. Più volte durante le interviste la nota presentatrice ha dichiarato di essere contenta di stare al fianco del suo Maurizio.