News e anticipazioni Uomini e Donne 2016 trono classico: profili social ufficiali dei tronisti disattivati

È apparso un avviso sulla pagina Facebook di Uomini e Donne che informa gli utenti. Boom di ascolti per il programma

A poche ore dalla messa in onda del programma Uomini e Donne, trono classico, è apparso un post sulla pagina Facebook ufficiale del programma, che avvisa sul fatto che i profili social ufficiali dei concorrenti sono stati disattivati. Ecco cosa si legge: “Durante questa nuova edizione del Trono Classico, tutti i profili social ufficiali dei quattro tronisti sono stati disattivati, pertanto, qualsiasi profilo o pagina riconducibile al nome di uno dei tronisti sarà da considerarsi falsa e inattendibile.”

Intanto il programma ieri ha registrato qualcosa come tre milioni e 4mila telespettatori. La puntata era tanto attesa perché per due giorni di fila era stato mandato in onda il trono over. Anche oggi andrà in onda alle 14.45 il trono classico di Uomini e Donne su Canale 5, condotto da Maria De Filippi.

Oggi entreranno in studio Luca Lantieri e la fidanzata Mariarita Solino, la single Irene Casartelli e Fabio Ferrara senza Ludovica Valli: quest’ultima ha annunciato su un social una pausa di riflessione.

Naturalmente vedremo in studio i protagonisti di questa nuova edizione di Uomini e Donne: Clarissa Marchese, Claudio Sona, Claudio D’Angelo e Riccardo Gismondi. Hanno riscosso tutti un grande successo facendo registrare un boom di ascolti per il programma Mediaset. Clarissa è stata eletta dal pubblico la più bella tronista della storia del programma della De Filippi. Lei cerca il suo uomo ideale, una favola d’amore. Bellissima modella, la siciliana Clarissa, 22 anni, è stata vincitrice della 75esima edizione del concorso di bellezza Miss Italia. Capelli neri, occhi castani, alta 1,78, figlia di Giuseppe, che fa il pizzaiolo. La madre di clarissa è di Ribera, ma è cresciuta negli Usa. La ragazza aveva partecipato al concorso nel 2014 con la fascia di Miss Sport Lotto Sicilia, in gara con il numero 23.