Fantasma di Napoleone a Udine, arrivano gli acchiappafantasmi

fantasma napoleone udine acchiappafantasmi

Napoleone Bonaparte è tornato a Udine. Dopo ben 219 anni, l’imperatore è tornato per firmare il Trattato di Campoformido. O almeno, così ha riferito a due persone incontrate per strada Lo riportano il Gazzettino del Friuli e il Messaggero del Friuli Venezia Giulia. Il fantasma di Napoleone è apparso i città, proprio sotto la Loggia del Lionello. E stavolta sono arrivati gli acchiappafantasmi. O meglio, rappresentanti dell’associazione National Ghost Uncover che si occupa di registrare ogni apparizione. Nata in Emilia Romagna nel 2010, gira tutta Italia per registrare le apparizioni e raccogliere interviste di chi ha segnalato. In questo caso, una nota commerciante del luogo e un dipendente comunale.

fantasma-napoleone-udine-acchiappafantasmiIl Presidente degli acchiappafantasmi della National Ghost Uncover si chiama Massimo Merendi. E’ lui a coordinare tutta l’equipe per raccogliere più dati possibili riguardo l’apparizione di Napoleone Bonaparte a Udine e ad aver parlato con la stampa. Il fantasma di Napoleone è apparso ben quattro volte nei pressi del Municipio dal 2014 ad oggi. La prima risale al 1996. Inoltre, all’associazione National Ghost Uncover risultano altre cinque segnalazioni di ectoplasmi e presenze. I testimoni sono 23 per quanto riguarda l’Imperatore, segno che l’ombra o il fenomeno paranormale si sia manifestato a più persone.

L’apparizione del fantasma di Napoleone Bonaparte

Udine città del mistero? Potrebbe essere il nuovo slogan per attirare turisti e fan dei National Ghost Uncover. Eppure, i testimoni udinesi hanno rintracciato gli acchiappafantasmi (non hanno neanche un sito Internet). Il Friuli pullula di presenze e di ectoplasmi: sono famosi gli avvistamenti di un cavallo bianco a San Daniele e un fantasma in una villa antica di Tarcento. L’ultima sei giorni fa, proprio sotto la Loggia del Lionello a Udine. Napoleone Bonaparte avrebbe parlato in francese e in italiano, presentandosi e indicando una moneta, un Luigi catalogato come reperto dagli esperti di paranormale.

La storia insegna che Napoleone Bonaparte sia passato a Udine perché di strada per firmare il Trattato di Campoformido. Nonostante sia un comune del Friuli realmente esistente, il prezioso trattato fu firmato a Villa Manin, in località Passariano di Codroipo, dimora estiva dell’ultimo doge. Il documento doveva essere siglato alle 17 a metà strada tra Villa Manin che ospitava l’Imperatore e Udine, sede del comando austriaco. Temendo cambiamenti repentini da parte di Napoleone, gli austriaci si precipitarono a Villa Manin. Bonaparte si scusò per il ritardo e il disguido: attendeva un corriere da Parigi e non aveva esperienza diplomatica. Il fantasma di Napoleone che vaga per la città non sarà un modo per scusarsi dell’accaduto?

Elimina la Tua Cellulite in pochi giorni con Metodo naturale. Pagamento alla Consegna!