I veleni di Stefano Bettarini e Clemente Russo Trascinati In Tribunale Da Simona Ventura

Il Gf potrebbe venir chiuso? Clemente Russo sarà sbattuto fuori dal Dap?

simona ventura querela clemente russo endemol tribunale

La notte non sempre porta consiglio e quella appena trascorsa tra Stefano Bettarini e Clemente Russo ha portato, piuttosto, un sacco di guai. Il legale di Simona Ventura, Alessandro Simeone, secondo quanto riporta la fonte di informazione Ansa:

« è stato incaricato dalla Ventura di tutelare i suoi diritti e quelli dei suoi figli, “calpestati dalle dichiarazioni gravemente offensive rilasciate da due concorrenti del Grande Fratello Vip, evidentemente espressione del loro pensiero sul ruolo della donna e sulla famiglia. Clemente Russo verrà chiamato a rispondere di quanto commesso nelle sedi opportune; quanto a Stefano Bettarini, padre di due dei 3 figli di Simona Ventura, ogni commento appare superfluo».

La decisione di querelare l’ex marito ed il pugile nasce dall’esigenza di Simona Ventura di tutelare la sua immagine e di difendere quella dei propri figli, oltre a proteggere l’immagine della donna, pesantemente svilita dai commenti triviali dei due concorrenti dei Grande Fratello Vip. Una brutta pagina della televisione italiana.

La Endemol rischia grosso

L’avvocato di Simona Ventura ha pesantemente criticato la condotta della Produzione del Gf Vip, ritenendo che non abbia adoperato le giuste precauzioni affinché la conversazione tra Clemente Russo e Stefano Bettarini venisse oscurata, magari puntando le telecamere su un’altra stanza ed un’altra situazione, oscurando l’increscioso chiacchiericcio. La Endemol dovrà rispondere per vie legali ad una leggerezza forse per metà voluta? Il legale ha chiesto poi di non provocare altro dolore alla famiglia ed alla persona a cui sono stati indirizzati gli improperi continuando a parlare della vicenda. Profilo basso significa non aprire più il capitolo in puntata? Il web continuerà a parlarne, puntualizzando la gravità di insulti sessisti e maschilisti, in diretta tv.

Il Web insorge contro Stefano Bettarini

Oltre al sessismo di Clemente Russo, vi sono i risolini inappropriati di Bettarini, odiato pesantemente in rete dopo aver cercato, ancora una volta, di mettere al tappeto la ex moglie in modo inappropriato. Le sue volgari chiacchiere da bar non sono piaciute alle donne, ma neanche agli uomini, indignati dal suo scarso tatto e dalla sua presunzione. Nina Moric ha pubblicato su Facebook il suo sdegno, reputando il maschilismo di Russo simile a quello dell’Isis e Selvaggia Lucarelli, sempre sul pezzo, ha aggiunto che il comportamento di Russo mostrato sino ad ora sarebbe degno di provvedimenti seri da parte del Grande Fratello. In effetti, cosa si deve fare per venir sbattuti fuori dalla casa? Mi ricordavo bastasse lanciare un bicchiere…

Il Codacons vuole abolire il Gf Vip

I Vertici del Codacons chiedono segnali chiari e forti del Gf contro le parole omofobe e sessiste di Russo, spese durante tutta la sua permanenza nella casa, oppure auspica ad una sua chiusura anticipata. L’indignazione di fronte agli episodi di violenza nei confronti delle donne dovrebbe essere pari a quella provata per certi epiteti poco edificanti, spiattellati di fronte ad un cospicuo pubblico di adolescenti. Il Gf Vip funge da cattivo esempio per i giovani?

simona ventura querela clemente russo endemol tribunale

Russo fuori dal Dap?

Tutti i ruoli di rappresentanza richiedono contegno ed una buona condotta. Clemente Russo fa parte delle fiamme azzurre della Polizia Penitenziaria. Persino il Ministro della Giustizia ha chiesto di attenzionare e valutare le espressioni del Campione nei confronti degli altri concorrenti della casa del Gf Vip e della stessa Simona Ventura. Clemente pagherà caro la sua lingua davvero lunga?

Simona Ventura ha saputo non scendere al livello dell’ex marito ed ha preferito portare la questione nelle sedi più opportune, come solo una grande donna della televisione italiana avrebbe saputo fare.