Sciopero Poste 2016, proteste 24 Ottobre e 4 Novembre: info chiusura e blocco servizi straordinari

Proteste e scioperi Poste Italiane: dal 24 Ottobre astensione dalle prestazioni straordinarie, sciopero generale il 4 Novembre in tutta Italia.

Sciopero Poste 2016, proteste 24 Ottobre e 4 Novembre info chiusura e blocco servizi straordinari

Nell’ambito del disegno di graduale privatizzazione delle Poste Italiane, i sindacati hanno annunciato l’avvio di uno Sciopero Generale che possa rappresentare una vera e propria “azione di lotta” a difesa dei numerosi posti di lavoro a rischio per tale operazione. Lo sciopero generale Poste Italiane del 4 Novembre sarà infatti occasione per le Organizzazioni Sindacali organizzatrici- Slp Cisl e Slc Cgil- di sottolineare la necessità di continuare a mantenere pubblica la grande azienda italiana al fine di evitare la chiusura di numerosi uffici postali e la perdita di diversi posti a tempo indeterminato: “se oggi l’azienda ha bilanci floridi, ha diversificato le attività, è un’eccellenza riconosciuta in molti settori e distribuisce consistenti dividendi il merito è in primo luogo da attribuire alle lavoratrici e ai lavoratori”.

Proteste e scioperi Poste Italiane dal 24 Ottobre astensione dalle prestazioni straordinarie, sciopero generale il 4 Novembre in tutta Italia.
Proteste e scioperi Poste Italiane dal 24 Ottobre astensione dalle prestazioni straordinarie, sciopero generale il 4 Novembre in tutta Italia.

Lo sciopero generale Poste Italiane del 4 Novembre 2016 riguarderà tutto il personale dell’azienda, ormai al 30% privatizzata. Secondo Marisa Adobati della SLC-CGIL e Giuseppe Gotti di SLP- CISL di Bergamo infatti lo scopo dello sciopero generale non è solo quello di salvaguardare gli attuali posti di lavoro ma altresì quello di “salvaguardare l’importanza strategica di una azienda come Poste per tutta l’Italia”. E’ per questo che, prima ancora dello sciopero Poste del 4 Novembre, le proteste inizieranno giù da Lunedì 24 ottobre con l’astensione dalle Prestazioni Aggiuntive e Straordinarie su tutto il territorio nazionale fino al 23 Novembre 2016–> vedi il comunicato dell Cisl Slp

Le due proteste 24 Ottobre e 4 Novembre dei dipendenti delle Poste Italiane sono dunque strettamente collegate: la prima riguarda l’inizio dell’astensione dei lavoratori dalle prestazioni straordinarie che durerà per circa un mese, la seconda è invece uno Sciopero Generale a livello Nazionale che consta tra i principali punti contestati la privatizzazione delle Poste Italiane, la perdita di posti di lavoro, la riorganizzazione del sistema del recapito e ancora la carenza di personale nel settore della sportelleria.