Hashtag shock su Twitter, RIP Madonna diventa virale

Ennesima bufala sulla morte di un Vip, stavolta tocca a Veronica Ciccone in arte Madonna:#RIPMadonna diventa virale su Twitter

RIPMadonna

Gli internauti stamattina avranno avuto un colpo al cuore vedendo gli hashtag su Twitter leggendone uno veramente shock: #RIPMadonna. La cantante italo-americana è morta veramente? Dapprima, tutti coloro che erano collegati al social network hanno espresso cordoglio, incredulità e sgomento per la prematura scomparsa di Miss Veronica Ciccone, in arte Madonna. Man mano che le ore passavano e tra un RIP e l’altro, si è scoperta la verità: la scomparsa della cantante di Like a Virgin è semplicemente l’ennesima bufala virale sui social network sulla morte fasulla di un Vip. I fan possono tirare un sospiro di sollievo, ma sono in tanti ad esprimere disgusto e sgomento per questi scherzi di dubbio gusto, fatti solo per conquistarsi un po’ di popolarità sui social.

E’ davvero morta Madonna? Neanche per sogno, il RIP sui social ce lo possiamo risparmiare! L’hashtag #RIPMadonna è diventato trend topic su Twitter in pochissimi minuti. Si tratterebbe di una bufala virale come quella ideata ad arte a febbraio dai fan di Lady Gaga. Per chi non lo sapesse, Veronica Ciccone è considerata da loro l’acerrima nemica di Stefani Germanotta su chi abbia diritto a trono, scettro e corona di regina del pop. Lo staff della Ciccone, allora, ha dovuto affrettarsi a smentire la notizia shock della morte di Miss Ciccone. Comunque, le analogie con lo scherzo di allora sono tante, a cominciare dalla provenienza dell’hashtag, pare gli USA, e i media americani che ci sono cascati come tante pere mature e che in queste ore si stanno affrettando a scrivere la smentita.

RIPMadonna
RIPMadonna

Oggi come allora, ecco schizzare in trend topic #RIPMadonna. Chissà la faccia di Veronica Ciccone quando ha acceso il suo costosissimo smartphone e ha letto i titoli cubitali con scritto “Madonna morta a 57 anni”,  questo hashtag shock e tutti i RIP che riempivano i suoi profili social. Da quando si è appreso che la notizia è solamente l’ennesima bufala diventata virale su Twitter, le reazioni sono di disgusto e di sgomento verso questi scherzi di cattivo gusto che fanno preoccupare fan e familiari della cantante americana con origini italiane. Dicono che sognare la morte di qualcuno gli si allunga la vita, varrà anche per le bufale social?