SoundSight Training, ecco il software che darà la vista ai non vedenti attraverso il suono

Si chiama Soundsight Training, il software ideato per i non vedenti i quali potranno usufruire della nuova tecnologia per tornare a vedere attraverso il suono.

Una grande novità è in arrivo per i non vedenti, i quali potranno tornare a vedere grazie al suono. La novità consiste in un software denominato Soundsight Training realizzato dall’Università di Modena e Reggio Emilia in collaborazione con il Cern di Ginevra.

Tale software, come già anticipato, consentirà di sviluppare ed allenare l’udito a percepire ed a identificare gli oggetti che ci circondano. Il prototipo di questo ingegnoso software, che sostanzialmente simula l’interazione del suono con diversi scenari, è già pronto e a partire dal prossimo lunedì partirà una campagna di crowfunding sula piattaforma Kickstarter al fine di raccogliere circa 250.000 euro, ovvero i soldi necessari per sviluppare Soundsight Training e renderlo così accessibile a tutti coloro i quali ne avranno bisogno.

“Se tutto andrà secondo i piani dal 2017 il software sarà libero e open source“, ha dichiarato Irene Lanza, una giovane studentessa di ingegneria gestionale dell‘Università di Modena e Reggio Emilia nonchè assessore a Rio Saliceto.