In Italia gli aborti sono dimezzati rispetto al 1982, dati forniti dal Ministero della Salute

Quello relativo all’aborto è un tema piuttosto particolare e delicato molto discusso giorno dopo giorno e che, secondo le ultime notizie giunte dal mondo dell‘interruzione volontaria della gravidanza il numero degli aborti sembra essere in diminuzione. Infatti per la prima volta in Italia si registra un netto calo degli aborti che risultano essere inferiori a 100,000 nell’anno relativo al 2014 e dunque il 5,1% in meno rispetto all’anno precedente.

Nello specifico il numero di aborti registrati nel 2014, secondo le ultime notizie, sembra essere pari a 97,535, dati ufficiali rilasciati dal Ministero della Salute in occasione della relazione annuale sull’attuazione della legge 194. Dal 1982 ad oggi il numero delle interruzioni della gravidanza sono nettamente dimezzate in quanto, in quell’anno, sono state registrate circa 234,801 interruzioni.

Importante dato anche quello relativo al mondo delle minorenni il cui tasso di abortività è in diminuzione con un tasso pari al 4.1 per 1.000 mentre invece nel 2012 era del 4,4. Tra le donne straniere invece è piuttosto alto e il 34% di quest’ultime usufruisce dell’Ivg.