Pomeriggio 5, il caso di Elena Ceste

Anche oggi 5 novembre 2015 andrà in onda Pomeriggio 5 programma condotto da Barbara D’Urso su Canale5. Come sempre si partirà dopo la soap spagnola Il Segreto. Nella puntata di oggi vedremo al centro delle vicende della trasmissione il caso di Elena Ceste dopo che il marito Michele Buonincontri ha ricevuto una condanna di trent’anni. Tutti gli inviati di Barbara D’Urso mostreranno ai fan della trasmissione nuove interviste e punti di vista sulla vicenda.

Pomeriggio 5, oggi 5 novembre 2015 caso Elena Ceste

Durante la scorsa puntata di Pomeriggio 5 abbiamo visto come l’inviata Benedetta De Longhi in diretta dal tribunale di Asti abbia tenuto informato i moltissimi telespettatori che seguono Barbara D’Urso. Inoltre l’inviata di Pomeriggio 5 ha ricordato come Michele Buonincontri con voce molto frivola abbia detto di essere solo una vittima di un errore giudiziario e che vorrebbe crescere i propri figli in maniera del tutto serena. Dal paese di Michele invece c’è stata un altra inviata di Pomeriggio 5, Cristina Battista che ha intervistato alcuni amici di famiglia. Molti hanno descritto Michele e Elena una coppia molto affiatata e molto attaccata ai valori familiari.

Inoltre nella puntata di Pomeriggio 5 grazie all’inviata che era in diretta dal tribunale di Asti si è potuto anche ascoltare qualche dichiarazione della difesa. I legali che hanno difeso la famiglia di Elena Ceste ha raccontato il sollievo dei genitori della donna dopo la sentenza. Durante la puntata si è parlato anche del caso della coppia uccisa a Pordenone. Infatti l’inviata Ilaria Dalle Palle ha fatto notare alcuni particolari che sono stati davvero molto interessanti che riguardano l’indagato. A quanto pare il ragazzo pare sia stato uno delle prime persone a parlare di questo caso come un duplice omicidio. Se ben ricordate grazie alla stampa il caso di Teresa e Trifone era arrivato come un caso di omicidio-suicidio. Se siete appassionati di Notizie, cronaca e politica seguite il sito per essere sempre aggiornati.